Comune di Leverano

Presentazione Generale dell'Archivio
Il complesso archivistico a disposizione dell'Ente è stato oggetto, nel corso degli anni, di vari interventi di riordino e inventariazione, che hanno portato all'elaborazione di un inventario sommario e di elenchi di consistenza.
La sede storica del Comune di Leverano è stata in via Sedile fino alla metà degli anni ottanta e successivamente in via Turati sino al 2012, anno in cui , grazie all'avvio di un progetto proposto dal Comune di Leverano e finanziato dalla Provincia di Lecce, si è proceduto ad una ulteriore sistemazione dell'Archivio, con il trasferimento dell'Archivio comunale (storico e di deposito) nei locali comunali del Centro Polifunzionale con ingresso in via Matteotti.
Le complesse operazioni di trasferimento, riordino, scarto e inventariazione, svolte dal mese di luglio 2012 al mese di gennaio 2013 hanno interessato tutta la documentazione conservata presso via F. Turati e una esigua parte dei locali di Via C. Menotti.

Descrizione del complesso archivistico
Per mantenere una continuità con il lavoro di riordino svolto in passato, si è proceduto ad effettuare soltanto piccole modifiche per consentire una maggiore chiarezza e leggibilità dell'inventario. Si sono distinti i fascicoli contenenti i vari atti nelle tradizionali categorie e classi del Titolario Astengo, così come elencato di seguito:
- CATEGORIA I AMMINISTRAZIONE, utilizzata nelle classi: 2° Protocollo; 5° Deliberazioni; 6° Impieghi e salari; 9° Cause, liti e conflitti: 11° Affari generali;
- CATEGORIA II ASSISTENZA E BENEFICENZA, utilizzata nelle classi: 1° Congregazione di carità; 3° Assistenza e tutela dell'infanzia; 4° Sussidi e contributi diversi;
- CATEGORIA III POLIZIA URBANA E RURALE, utilizzata nelle classi: 2° polizia urbana; 3° Polizia rurale; 4° Affissioni pubbliche e occupazioni temporanee di aree pubbliche;
- CATEGORIA IV SANITA' ED IGIENE, utilizzata nelle classi: 1° Ufficio sanitario, personale; 2° Assistenza medica, ostetrica; 3° Epidemie, malattie infettive e contagiose dell'uomo; 4° Epizoozie, malattie degli animali; 5° Igiene pubblica,salubrità del suo abitato, alimenti prescrizioni e vigilanza;
- CATEGORIA V PATRIMONIO, CONTABILITA' E FINANZE, utilizzata nelle classi: 1° Demanio, rendite comunali e contratti; 2° Contabilità; 3° Imposte, tasse e diritti; 4° Catasto;
- CATEGORIA VI GOVERNO, utilizzata nelle classi: 1° Decreti, leggi e circolari; 3° Feste e lutti nazionali; 4° Azioni al valor civile, onorificenze, medaglie e decorazioni;
- CATEGORIA VII GRAZIA, GIUSTIZIA E CULTO, utilizzata nelle classi: 6° Culto;
- CATEGORIA VIII LEVA E TRUPPA, utilizzata nelle classi: 1° Liste e operazioni di leva; 2° Servizi militari; 4° Requisizioni militari; 5° Affari militari dipendenti dalla guerra;
- CATEGORIA IX ISTRUZIONE PUBBLICA, utilizzata nelle seguenti classi: 1° Autorità e personale istruzione elementare; 2° Istruzione elementare;
- CATEGORIA X LAVORI PUBBLICI, utilizzata nelle classi: 1° Strade ordinarie, consorzi; 2° Fognature; 3° Illuminazione pubblica; 4° Acque potabili; 5° Opere idrauliche; 7° Poste e telegrafi; 8° Ferrovie; 9° Ufficio e personale tecnico; 10° Edifici pubblici;
- CATEGORIA XI ECONOMIA NAZIONALE, utilizzata nelle classi: 1° Agricoltura, industrie, derivate; 3° Economia, commercio e commercianti;
- CATEGORIA XII STATO CIVILE, ANAGRAFE, CENSIMENTO E STATISTIICA, utilizzata nelle classi: 1° Atti dello stato civile; 2° Anagrafe; 3° Censimento demografico; 4° Statistica;
- CATEGORIA XIII ESTERI, COLONIE E PASSAPORTI, categoria non presente in Archivio;
- CATEGORIA XIV OGGETTI DIVERSI, utilizzata nelle classi: 1° Affari non classificati in altre categorie;
- CATEGORIA XV PUBBLICA SICUREZZA, utilizzata nelle seguenti classi: 1° Sicurezza ed incolumità pubblica; 2° Materie esplodenti ed infiammabili; 3° Teatri e spettacoli pubblici; 4° Esercizi pubblici; 5° Ordine pubblico; 6° Accattonaggio, rimpatrio indigenti; 10° Mentecatti; 11° Incendi.

torna all'inizio del contenuto