Il Teatro Comunale di Leverano fa parte di un ampio Centro Polifunzionale che sorge sui resti del fabbricato che un tempo rappresentava la Chiazza Cuperta (Mercato Coperto) del paese. Il progetto originario ha permesso, oltre che la ristrutturazione totale dell’interno, anche un ampliamento esterno di circa 350mq. All’interno è tuttora presente una sala cineforum con n. 148 posti a sedere ed un palco di circa 45 mq avente forma semicircolare nella parte frontale; la capienza del palco può ospitare compagnie teatrali di modeste dimensioni (6-8 persone), che possono, inoltre, usufruire di una sala di servizio attrezzata.

All’esterno è stato realizzato un ampio porticato, con copertura a volte di tipo leccese che funge da ingresso per i locali attigui al teatro. L’intero complesso è provvisto anche di vano biglietteria con accesso diretto alla sala.

La sua collocazione centrale ed il lascito storico ereditato di un luogo che era simbolo dello sviluppo economico locale, nonché spazio in cui la cittadinanza stringeva importanti relazioni e legami, sono un ulteriore stimolo affinché il teatro diventi il motore socioculturale pulsante della comunità.

Dal 2017, dopo anni di utilizzo ad intermittenza, il Teatro ha visto la nascita delle sue due prime programmazioni culturali, promosse dall’Amministrazione Comunale, con la collaborazione delle associazioni del territorio: “Natale coi tuoi” e “Ci vuole un fiore”. Rappresentazioni teatrali, proiezioni di film per grandi e bambini, concerti e spettacoli di musica dal vivo, presentazione di libri e convegni, tutto ciò ha permesso di ripopolare l’ex mercato coperto, offrendo alla comunità una proposta culturale di rilievo, ospitando sia artisti più rinomati come Dario Muci, Rachele Andrioli, Rocco Nigro, Antonio Castrignanò, Ippolito Chiarello, Edoardo Winspeare, ma dando anche grande spazio a pregevoli progetti di artisti emergenti.

torna all'inizio del contenuto